I nerazzurri all'esordio agli Europei 2024

https://www.sestaporta.news/wp-content/uploads/2024/04/438840914_18335994973142686_2421125862908444413_n.jpg

Venendo a mancare il riscatto di Adrian Rus da parte della compagine di Cipro del Pafos, precedentemente stabilito in 800 mila euro, sono saliti a tre i calciatori del Pisa Sporting Club che partecipano agli Europei 2024. Un vero e proprio record per il club nerazzurro che, in passato, non ha potuto vantare mai più di una singola convocazione nella rassegna continentale, come è stato ai tempi di Klaus Berggreen con la Danimarca, ma non solo, comunque sempre nel corso dell'epoca Anconetani. Rus fa parte infatti della nazionale della Romania insieme al compagno Marius Marin. C'è anche Jan Mlakar, tra le punte di diamante della sua nazionale della Slovenia. I nerazzurri esordiranno oggi con Slovenia-Danimarca, da Stoccarda alle 18. Marin e Rus invece si ritroveranno il 17 giugno per RomaniaUcraina, da Monaco, alle 15. La seconda giornata invece vedrà impegnato prima Mlakar in Slovenia Serbia, il 20 giugno a Monaco alle 15, quindi Rus e Marin in Belgio Romania il 22 giugno alle 21, da Colonia. Si chiude la fase a gironi con la terza giornata. In quell'occasione, sempre a Colonia, Mlakar affronterà con la sua Slovenia alle 21 l'Inghilterra. Poi toccherà a Marin e Rus, in Slovecchia Romania, mercoledì 26 giugno alle 18 da Francoforte. Ieri intanto ad esordire è stato Adam Nagy, fresco di riscatto da parte dello Spezia che lo ha acquisito dal Pisa a 1,2 milioni di euro. Il pupillo di D'Angelo ha giocato 67 minuti con la divisa dell'Ungheria contro la Svizzera nella sfida persa 1-2 dalla selezione allenata dal ct italiano Marco Rossi.

L'articolo I nerazzurri all’esordio agli Europei 2024 proviene da SestaPorta.News Pisa.

×