Belotti scalpita, la Roma non vende e teme di perderlo

img

Il Corriere della Sera (G.Piacentini) – Mancano due giorni all’esordio in campionato della Roma, e si continua a lavorare su due fronti: Mourinho sta preparando in campo la formazione che domenica sera affronterà la Salernitana mentre Tiago Pinto continua nella sua opera di rafforzamento della rosa. A oggi è l’allenatore quello che ha il compito più semplice: i giocatori sono tutti a disposizione, e il portoghese dovrà operare solo scelte tecniche. L’unica obbligata dovrebbe essere quella che riguarda Wijnaldum, che partirà dalla panchina perché è ancora in ritardo di condizione. Si sta rivelando più complicata del previsto, invece, l’ultima parte del lavoro di Pinto. Dopo essere partito infilando un colpo dietro l’altro – Svilar, Matic, Celik, Dybala e Wijnaldum- ora per sbloccare la ciliegina Belotti c’è bisogno di almeno un’altra cessione (dopo Perez) nel reparto offensivo. La situazione al momento è bloccata: l’ex centravanti del Torino, che si è promesso da tempo alla Roma e ha già parlato con Mourinho, scalpita. La sua priorità è sempre vestirsi di giallorosso, ma se non si chiuderà a breve inizierà a prendere in considerazione le offerte che gli stanno arrivando in questi giorni, ultima quella del Nizza. Il rischio che si ripeta la situazione Dybala-Inter, con la Roma che è stata brava ad inserirsi, è reale, questa volta con la formazione giallorossa che vedrebbe sfuggire un calciatore che sembrava già preso. Sul fronte cessioni non ci sono state novità: la trattativa con il Bologna per Shomurodov è sempre ferma. La società emiliana vuole il calciatore in prestito con diritto di riscatto che può trasformarsi in obbligo al verificarsi di alcune condizioni, la Roma vuole l’obbligo senza condizioni. Si continuerà a trattare, con la speranza che quando e se si dovesse chiudere, Belotti non abbia già accettato un’altra destinazione. Per Kluivert il discorso più avviato è con il Fulham, ma piace anche ad altre squadre in Italia, Spagna e Portogallo. Per la Roma è fondamentale chiudere in fretta, ma a sbloccare l’arrivo di Belotti potrebbe essere anche la cessione di Felix, che piace alla Salernitana.

×