img

Matera, operaio cade da impalcatura e muore: quinta vittima sul lavoro in poco più di 24 ore

Un operaio di circa cinquant’anni è morto questa mattina a Nova Siri (Matera) dopo essere caduto da un’impalcatura. Secondo quanto si è appreso, l’uomo era impegnato nei lavori di ristrutturazione di uno stabile. I Carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente. Si tratta della quinta morte bianca in poco più di ventiquattr’ore: ieri hanno perso la vita in quattro. Il più anziano è un operaio di 72 anni originario di Avetrana (Taranto), morto martedì mattina a Lecce dove era impegnato in alcuni lavori di ristrutturazione. Un lavoratore 52enne è stato colpito da una matassa di ferro mentre lavorava in un cantiere edile a Legnago, un operaio 58enne è stato travolto da un treno in transito sulla tratta Roma-Firenze a Città della Pieve (Perugia). A Negrar (Verona), infine, è morto un giovane di 26 anni rimasto schiacciato da un trattore che stava manovrando all’interno dell’azienda vinicola di famiglia. L'articolo Matera, operaio cade da impalcatura e muore: quinta vittima sul lavoro in poco più di 24 ore proviene da Il Fatto Quotidiano.

×